Rossana Casale biografia
Fonte Instagram
in

Rossana Casale

La vita privata

Rossana Casale è nata a New York, il 21 luglio 1959, ed è una cantante, attrice ed insegnante di canto italiana.

Suo padre è il fotografo statunitense Jack Casale; la madre è di Venezia. Ha vissuto per un po’ a Venezia e Milano, per poi stabilirsi a Roma, dal 1996.

Nel 1974 si è iscritta al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano per studiare canto, percussioni e musica elettronica. Nello stesso periodo, prima di divenire una cantante affermata, ha lavorato come corista di cantanti importanti, tra cui Riccardo Cocciante, Mina, Vasco Rossi, Mia Martini e Loredana Berté.

Gli amori

Rossana Casale era legata al compagno Maurizio Fiorini, deceduto nel 2002 a causa di un incidente stradale. Insieme hanno avuto un figlio, Sebastiano.

La carriera

Il primo singolo di Rossana Casale è del 1982 e si intitola “Didin“. Nel 1984 ha pubblicato il suo primo album, prodotto dalla PFM. Lo stesso periodo ha esordito al cinema, nel film di Pupi Avati intitolato “Una gita scolastica“.

Nel 1986 ha debuttato al Festival di Sanremo presentando il brano “Brividi”. Lo stesso anno ha pubblicato il suo secondo anno “La via dei Misteri” ed ha partecipato a “Premiatissima 86”. Nel 1987 è ritornata a Sanremo con “Destino”, dopodiché ha iniziato ad esibirsi ad Umbria Jazz. Altri successi sanremesi sono: “A che servono gli dei” (1989), “Terra” (1991) e “Gli amori diversi” (1993). Rossana Casale si è specializzata nel genere jazz, pubblicando gli album: “Jazz in me”,  “Nella notte un volo”, “Jacques Brel in me”, “Strani frutti”, “Billie Holidey in me” e “Merry Christmas in Jazz”.

Gli anni successivi, Rossana Casale ha preso parte a diverse commedie musicali, tra cui “Un americano a Parigi” (1995), “A qualcuno piace caldo” (1999) e “La piccola bottega degli orrori” (stagione teatrale 2001-2002).

Nel 2002 ha ricoperto il ruolo di direttrice dell’accademia al programma “Operazione trionfo“. Dal 2009 al 2011 ha insegnato canto jazz al Conservatorio di Musica Ghedini, di Cuneo. Nel 2010 interviene nuovamente come insegnante ad “X Factor“, per la categoria Under24 e nel 2013 ripete l’esperienza. Nel 2014 ha pubblicato un album tributo a Giorgio Gaber, intitolato “Il Signor G e l’amore”.

Nel 2015 è docente di canto presso l’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, e fino al 2016 ha insegnato al Conservatorio Arrigo Boito, di Parma.

Serena Panella biografia

Serena Panella

Michela Cescon biografia

Michela Cescon