Umberto Balsamo biografia
in

Umberto Balsamo

La vita privata

Umberto Balsamo nasce a Catania, il 10 marzo 1942. E’ un celebre cantautore italiano, in voga negli anni ’70. Il suo brano più famoso è “Balla” del 1979, seguito da “Bugiardi noi” e “L’angelo azzurro“. Ha scritto più di 500 canzoni, molte delle quali candidate a Sanremo, per grandi artisti italiani, quali Mina, Orietta Berti, i Ricchi e Poveri, Mino Reitano e tanti altri.

Proviene da una famiglia numerosa. Si stabilisce a Milano e dall’età di 16 anni prende lezioni di musica. Dopo le prime collaborazioni con Luciano Beretta, noto paroliere, Balsamo diviene uno dei cantautori italiani più apprezzati. Il suo periodo di maggior attività va dagli anni ’70 agli anni ’80, dopodiché seguiranno vari periodi di silenzio, intervallati dall’attività di autore. Dopo i primi successi, come “Amare di meno” e “Occhi neri“, gli fu proposto di cantare: era molto scettico a causa della sua timidezza, ma alla fine accettò la sfida e non se ne pentì!

Dal 2005, si è ristabilito a Catania, suo paese di origine, dove ha una sua casa discografica.

Gli amori

Umberto Balsamo, conosciuto per la sua umiltà e timidezza, non ha speso molte parole rispetto alla sua vita privata e sentimentale. Sappiamo che il cantautore è stato sposato negli anni ’80 con Zea, con la quale ha avuto due figli: Tommaso e Valentina.

La carriera

Il suo primo 45 giri è del 1968, pubblicato con lo pseudonimo di Bob Nero, e contiene “Il mio cuore riposa” e “Tutte”. Tuttavia le prime canzoni non ottengono il successo sperato. “Primo amore” è il suo primo brano di successo, che gli vanterà il suo primo contratto importante come autore, per la Ricordi.

In prima battuta, Umberto Balsamo si distingue come autore di brani per artisti del calibro di Domenico Modugno, Dori Ghezzi, Ricchi e Poveri, Mal, Orietta Berti e tanti altri. Collabora inizialmente con il noto paroliere Luciano Beretta. Molte delle sue canzoni furono candidate al Festival di Sanremo: sue sono “Italia” di Mino Reitano e “Futuro” di Orietta Berti.

Nel 1977 esce “L’angelo azzurro“, scritta in origina per Mina, ma rifiutata da lei, la canzone fu portata al successo dallo stesso autore. La canzone più conosciuta del cantante catanese è senz’altro “Balla“, del 1979. Il suo ultimo lavoro risale al 2003 ed è “Vorrei aprire il cielo sabato sera a spina di rosa“.

 

Beppe Convertini biografia

Beppe Convertini

Sage Stallone biografia

Sage Stallone