Beppe Convertini biografia
Fonte Instagram
in

Beppe Convertini

La vita privata

Giuseppe Convertini nasce il 20 luglio 1971, a Martina Franca (Taranto). È attore, conduttore tv ed ex modello italiano, noto per aver recitato nella soap opera “Vivere”.

Approccia al mondo dello spettacolo, in primis al Festival della Valle D’Itria a Martina Franca, quando è ancora giovanissimo. A 17 anni perde il padre a causa di un tumore ai polmoni: resta con la madre, alla quale è molto legato tuttora, ed ha due sorelle. Nel 1989 si trasferisce a Torino per i suoi studi universitari e allo stesso tempo comincia a lavorare come modello, prima di approdare in tv.

Sensibile ai temi sociali, Convertini è stato promotore di una lunga serie di missioni umanitarie, tra le quali quelle a favore dei profughi siriani, ad Haiti, nelle favelas brasiliane, nonché a favore dei terremotati in Abbruzzo. Inoltre ha sostenuto molte battaglie contro la violenza di genere, una tra queste ha generato il docufilm intitolato “Wall of Dolls” presentato alla Festa di Roma e al Festival del Cinema di Venezia. L’attore è testimonial della campagna Indifesa di Terre Des Hommes in difesa delle bambine schiave domestiche, contro lo sfruttamento e la violenza sulle minori in Italia e nel mondo.

Gli amori

Beppe Convertini è stato “pizzicato” varie volte dai paparazzi, al fianco di diverse donne di spettacolo e non. Nelle interviste, il tema sentimentale era bypassato, dichiarandosi ostinatamente single. Tuttavia, nel 2008, Giovanni Cavarretta ha rivelato in un’intervista su Gay.it di aver avuto una storia con l’attore, durata ben cinque anni. La rottura, stando a ciò che afferma il presunto ex, sarebbe dovuta alle innumerevoli “paparazzate” di cui Beppe Convertini era protagonista. Inoltre all’epoca Convertini fece un calendario con Sara Ricci, scatenando ulteriormente la gelosia di Giovanni.

Le misure

Beppe Convertini è alto 188 cm.

La carriera

Intraprende inizialmente la carriera come modello e diviene testimonial di diversi marchi italiani ed internazionali. In seguito raggiunge la popolarità coma attore, grazie alla soap opera “Vivere”. Più recentemente, nel 2015, l’attore è apparso nella serie “Le tre rose di Eva“, sempre su Canale 5.

L’attore recita principalmente per la tv, ma non mancano esperienze teatrali e cinematografiche. Convertini ha girato circa 20 film, collaborando con nomi del calibro di Michele Placido, Alessandro Benvenuti, Carlo Vanzina, Giancarlo Giannini e Nino Manfredi.

Il debutto al cinema è nel 1994 con il film “Belle al bar” di Alessandro Benvenuti ed in tv, come conduttore del Festivalbar insieme a Gerry Scotti e Federica Panicucci. Come presentatore tv lo ricordiamo in “Estate sul 2“, nel 2004. Inoltre presenta alcuni programmi radiofonici, tra cui “Gente della notte” e “Brave ragazze“, su Radio 2.

A teatro debutta con uno spettacolo di Leopoldo Mastelloni. Nel 2006 lavora alla trasposizione teatrale di “Sex and City”. Nel 2012 è autore, attore, regista dello spettacolo teatrale “Ars Amandi” che porterà in tournée in tutta Italia, fino al 2013. Nell’estate del 2014 partecipa al Festival di Todi con la pièce teatrale “Vico Sirene” regia di Enrico M. Lamanna con Massimiliano Gallo.

La sua ultima apparizione al cinema è nel film “Un figlio a tutti i costi”, nel 2018, commedia diretta da Fabio Gravina che tratta il tema molto delicato, della fecondazione eterologa.

Nel 2019 conduce su Rai Uno, in coppia con Lisa Marzoli, La vita in diretta Estate.

Angelo Sotgiu biografia

Angelo Sotgiu

Umberto Balsamo biografia

Umberto Balsamo