Umberto Smaila biografia
Fonte Instagram
in

Umberto Smaila

La vita privata di Umberto Smaila

Umberto Smaila nasce a Verona il 26 Giugno 1950 da genitori fiumani.

Dichiara di provare un attaccamento morboso per la città di Milano, che gli ha dato moltissimo.

In una intervista a La Zanzara del 2016 ricorda e conferma il rapporto di amicizia e gratitudine con Silvio Berlusconi, che lo ha aiutato molto all’inizio della sua carriera.

Nel Giugno 2017 ha una brutta caduta e si rompe il femore, motivo per cui il figlio Rudy rimanda il matrimonio a Settembre dello stesso anno.

Le misure di Umberto Smaila

Umberto Smaila è alto 179 cm ed è di corporatura piuttosto robusta.

Il peso non è noto, poiché, come ammette lui stesso, non sale su una bilancia dai tempi della maturità, anche se vorrebbe perdere dieci chili.

Tratti distintivi: volto tondo e rubizzo, baffi folti e capelli nero corvino.

Gli amori di Umberto Smaila

Umberto Smaila si è sposato due volte ed è padre di quattro figli.

Il primo matrimonio è con Patrizia Frassini, da cui ha i figli Rudy e Giorgia.

Successivamente sposa Fanny Minati (2008) da cui ha Roy e Greta.

La carriera di Umberto Smaila

Umberto Smaila entra nel mondo dello spettacolo come componente del gruppo teatrale I Gatti di Vicolo Miracoli (1971-1985) formato con Jerry Calà, Franco Oppini e Ninì Salerno. È Cino Tortorella, il celebre Mago Zurlì, a spingere il gruppo a Milano per esibirsi nello storico locale Il Derby. Inizia così un’esperienza di lavoro, successi e amicizia che durerà per ben diciotto anni.

Anni spensierati, senza problemi, cullati anche da un grande successo popolare che ci faceva essere felici.

Il gruppo si scioglie definitivamente nel 1985 quando Jerry Calà decide di intraprendere la carriera da solista. Da quel momento i quattro artisti prendono strade differenti.

Pianista, cantante, attore, Umberto Smaila è un artista poliedrico, carismatico ed eclettico. Un vero e proprio showman in grado di entusiasmare e trascinare il pubblico.

La grande occasione in televisione arriva, per lui, con la conduzione del programma Colpo grosso (1987-1992), game show piccante in onda in seconda serata su Italia 7 e prodotto dall’allora Fininvest. Come dimenticare le sensuali ragazze Cin Cin che hanno fatto sognare intere generazioni di maschietti allupati?

Un prodotto televisivo nazionalpopolare che riscosse un enorme successo e che cambiò nel bene e nel male la vita di Umberto.

Qui dico una cosa che non ho mai detto fino in fondo: avrei contato fino a 100 prima di accettare di fare Colpo grosso. Forse la mia carriera avrebbe avuto una svolta diversa, chissà. Ma se rinascerò glielo saprò dire!.

Seguono la conduzione di Babilonia e diverse partecipazioni a Buona Domenica

Dagli anni Novanta Umberto si dedica prevalentemente alle serate dal vivo nei locali di tutta Italia, ogni tanto prendendo parte a film e programmi televisivi, tra cui Gli inaffidabili (1997) e Vita Smeralda (2006) dell’amico di sempre Jerry Calà.

Accanto alla carriera di showman Umberto Smaila porta avanti quella di imprenditore della movida notturna: il suo locale, lo Smaila’s, apre a Poltu Quatu in Sardegna, a Sharm el Sheikh in Egitto, a Sestri Levante in Liguria.

Ultime apparizioni televisive: la conduzione del programma In viaggio con papà (Antenna 3, 2010) accanto al figlio Rudy.

Cino Tortorella biografia

Cino Tortorella

Luca Lionello biografia

Luca Lionello