Justin Bieber biografia
in

Justin Bieber

La vita privata di Justin Bieber

Justin Bieber nasce il 1° Marzo 1994 a Stratford, nell’Ontario, in Canada. Quando è nato i genitori erano molto giovani, tanto che la madre Patricia Mannet era ancora minorenne al momento del parto. È quindi cresciuto con la mamma, la nonna Diane e il compagno Bruce. Ha origini molto variegate: la mamma è franco-canadese, il bisnonno paterno ha origini tedesche ed in più ha anche radici irlandesi, inglesi e scozzesi. Da bambino ha vissuto una vita umile, con la famiglia che faticava per arrivare a fine mese.

Ha anche due fratellastri, Jazmyn nato nel 2009 e Jaxon nato nel 2010. Questa adolescenza particolare, molto lontana da come è adesso la sua vita, non lo ha fermato nello studio: Justin ha frequentato una scuola elementare francese ed ha ottenuto il diploma superiore nel 2012. Per puro caso è diventato uno dei cantanti più famosi del nuovo secolo su scala mondiale e tutto grazie alla mamma Pattie.

Le misure di Justin Bieber

Justin Bieber ha debuttato nel mondo dello spettacolo a soli 13 anni. Ha lanciato la moda della frangia lunga e laterale sui ragazzi, proprio come Zac Efron in High School Musical, ed è diventato l’idolo delle bambine. Non tanto alto e magro, con la sua dolcezza ha conquistato i cuori anche delle mamme delle sue mini-fan. Col tempo crescendo è diventato uno dei ragazzi, e successivamente degli uomini, più desiderati al mondo. Le sue misure? 175 cm per 75 kg.

Gli amori di Justin Bieber

Justin ha avuto molti flirt nella sua vita, nonostante la sua giovane età, ed è stato per questo spesso al centro della cronaca rosa di più Paesi, dall’America, all’Italia, all’Inghilterra, ovunque! Il suo più grande amore è stato Selena Gomez, con la quale ha avuto una storia tira e molla, con diverse pause, dal 2010 al 2018. La coppia è stata soprannominata dai fan i Jelena.

Nelle pause dalla loro relazione il cantautore ha frequentato altre donne: nel 2012 la modella di Victoria’s Secret Barbara Palvin, nel 2013 la star di Playboy Alyssa Arce ed a seguire Chantel Jeffries, Miranda Kerr (ex moglie di Orlando Bloom), Kyle Jenner, Sophia Richie e Hailey Baldwin.

La moglie di Justin Bieber

Dopo l’ennesimo ritorno di fiamma a cavallo tra dicembre 2017 e gennaio 2018 con Selena, Justin è tornato tra le braccia di Hailey Baldwin. Quest’ultima è diventata sua moglie, in gran segreto, nel settembre dello stesso anno. La coppia condivide l’amore per la musica e per Dio e non vede l’ora di allargare la famiglia.

La carriera di Justin Bieber

Justin Bieber deve tutta la sua fama alla mamma. Pattie, come veniva chiamata da chi le stava vicino, iniziò a pubblicare su YouTube dei video dove il figlio cantava. Non lo faceva sperando che qualche discografico lo vedesse e lo facesse diventare ricco, ma per puro divertimento. Un giorno del 2007 Scooter Braun, ex dirigente marketing del So So Def Recordings, stava cercando un cantante sul social quando incrociò un video del giovane canadese. Da quel momento la vita di Justin è cambiata totalmente. È diventato l’idolo delle beliebers.

Braun ha contattato il teatro dove Justin recitava, poi la scuola ed infine la madre. Quest’ultima non si fidava del discografico poichè era di origini ebraiche. Pattie ha spesso raccontato di aver chiesto a Dio almeno un uomo cristiano per portarsi via suo figlio, non un giudeo. Furono i compagni di chiesa a convincerla ed a 13 anni il piccolo Bieber partì per Atlanta per registrare il suo primo demo-tape.

Dopo un singolo ne arrivarono altri dieci, poi venti, trenta, fino a diventare la star che oggi conosciamo. Si è aggiudicato il triplo platino negli Usa. È stato primo nella classifica Billboard 200 nel 2001. Ha vinto due volte gli American Music Awards Artist, un Grammy Award, un Latin Grammy Award. Ha venduto circa 140 milioni di dischi in tutto il mondo. Per ben 4 volte è stato inserito nella classifica delle 10 celebrità più potenti dell’anno da Forbes.

I tatuaggi di Justin Bieber

Justin ha circa 55 tatuaggi. Circa perché alcuni li ha aggiunti ad altri già esistenti quindi capire il numero esatto non è facile. Tra i tanti c’è il disegno di un gabbiano, una specie di tradizione della sua famiglia, ispirato al noto Jonathan Livingston. Si è fatto un tatuaggio con il padre, una scritta giapponese sul fianco durante il suo tour in Israele nel 2011.

Ha un ritratto di Gesù sul polpaccio, delle mani nella posizione della preghiera e l’anno di nascita della mamma. Ha dedicato una scritta al suo celebre disco: “Believe” ed una alla figlia del pastore della sua zona, con cui ha un legame speciale. Una corona, un gufo, una tigre, il simbolo della squadra di hockey dello Stratford Culliton in memoria del nonno e il ritratto di Selena Gomez!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Kit Harington biografia

Kit Harington

Rick Cosnett biografia

Rick Cosnett