Lapo Elkann biografia
Fonte Youtube
in

Lapo Elkann

La vita privata di Lapo Elkann

Lapo Edovard Elkann nasce a New York il 7 ottobre del 1977. Lapo è figlio di Margherita Agnelli e dello scrittore Alain Elkann. Lapo ha un fratello, John, noto per essere il presidente del gruppo Fiat e una sorella, Ginevra, produttrice cinematografica.

Lapo consegue il diploma a Parigi, presso il liceo Victor Duruy e si laurea invece a Londra alla European Business School in Relazioni Internazionali. Parla inglese, francese, spagnolo e portoghese. In seguito ha prestato servizio negli Alpini.

Lapo è molto attento al mondo del fashion e della moda, è stato eletto 4 volte Best Dressed Man da Vanity Fair.

Dal dicembre 2017 decide di abbandonare tutti i social.

Le misure di Lapo Elkann

Lapo è alto 1,72 m per un peso di 73 kg.

Le trasgressioni di Lapo Elkann

Nel 2005 Lapo viene ricoverato all’ospedale Mauriziano di Torino, nel reparto rianimazione, a causa di un’overdose da oppiacei, dopo una notte in compagnia di transessuali. In seguito a questo episodio, quando esce dall’ospedale, si dimette da tutti i suoi incarichi per ritirarsi in un periodo di riabilitazione in Arizona. Passa poi alla convalescenza rimanendo in una residenza di famiglia a Miami.

Lapo ha raccontato ai giornali di avere subito, all’età di 13 anni, un abuso, mentre si trovava in collegio dai Gesuiti..

Nel novembre 2016 Lapo, dopo una notte di festini a Manhattan in compagnia di un transessuale, tra droga e sesso, mette in scena un sequestro. Elkann lo avrebbe fatto a causa delle difficoltà economiche, in modo da ottenere una somma di denaro dalla famiglia. Viene scoperto dalla polizia, arrestato, ma poi assolto da tutte le accuse.

I tatuaggi di Lapo Elkann

Lapo ha molti tatuaggi. Tra quelli più visibili ricordiamo che sul braccio sinistro ha tatuati un ideogramma cinese dal significato non arrendersi mai, la scritta Outsider e le iniziali B.B. (si pensa dedicate alla ex Bianca Brandolini) . Sul braccio destro invece Lapo ha tatuata la statua della libertà, lo stemma della Juventus, il tricolore, gli ideogrammi giapponesi vivo e sempre avanti , simboli della sua esperienza dopo l’overdose e la figurina del fast-forward.

Lapo ha inoltre della scritte tatuate sugli avambracci, indomitable sul destro e indipendent sul sinistro.

Gli amori di Lapo Elkann

La prima relazione nota di Lapo Elkann è quella con l’attrice Martina Stella, che è finita nel 2005, in seguito alle notizie del festino a cui lui avrebbe partecipato. Tra il 2008 e il 2010 Lapo ha una storia con la cugina Bianca Brandolini D’Adda.

Da qui è stato un susseguirsi di flirt, tra cui la miliardaria Gogfa Ashkenazi, la modella Marie De Villepin, l’attrice cinese Zhu Zhu, l’attrice indiana Sonam Kapoor, la modella israeliana Moran Atias, la blogger Marsica Fossati. Un po’ più duratura sembra essere la storia con la modella tedesca Shermine Shahrivar. In seguito, nel 2015 ha una relazione con Carlotta Loverini Botta, collaboratrice di Vogue e gallerista.  Nel dicembre 2017 ha una storia con Cristina Saracino. Dal marzo 2018 ha una relazione invece con Gala Kalchbrenner.

La carriera di Lapo Elkann

Nonostante la famiglia che ha alle spalle Lapo inizia la sua carriera dal basso, lavorando come operaio alla Piaggio di Pontedera, di proprietà del cugino della madre. In seguito si sposta con vari ruoli in molte aziende, passando dalla Salomon Smith Barney, la Danone, la Ferrari e infine nell’ufficio marketing della Maserati.

Nel 2001 il giovane rampollo diventa assistente di Henry Kissinger, ma nel 2002 torna in Italia per stare accanto al nonno malato. In seguito Lapo entra a lavorare per la Fiat, occupandosi in particolare dell’ambito promozione e comunicazione, tentando di attirare il segmento giovanile; lancia infatti una linea di abbigliamento, gadget di vario tipo e la Fiat Grande Punto. Nel 2004, in seguito alla nomina del fratello come vicepresidente, Lapo diventa responsabile della promozione per i tre marchi Fiat, Ferrari e Alfa Romeo, ma si dimette nel 2005.

Nel 2007 Lapo, insieme a Tessitore e Accongiagioco fonda la Italia Indipendent, una linea di abbigliamento, accessori e design completamente personalizzabile. Nel 2007 Lapo partecipa attraverso il progetto Indipendent Ideas al programma Idee in progress di FoxLife. Tra il 2007 e il 2008 Lapo è presidente onorario della società di pallavolo Sparkling Volley Milano. Con il progetto Indipendent Ideas, creato insieme a Fusignani e Vele, realizza varie collaborazioni.

Nel 2011 Elkann insieme a Cordero di Montezemolo e Ferrari da vita ad un nuovo progetto, Ferrari Tailor Maid, basato sull’idea di personalizzare la Ferrari su richiesta. Nel 2012 Lapo pubblica il libro Le regole del mio stile. Nel 2013 vince il Young Leader & Excellence Award.

Nel 2015 Lapo fonda Garage Italia, aprendo una sede in Piazzale Accursio, a Milano. Si tratta di una struttura che diventa una sede creativa, con all’interno le maggiori eccellenze italiane; ospita anche un bar e il ristorante di Cracco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fabio Fognini biografia

Fabio Fognini

Chef Rubio biografia

Chef Rubio