Maurizio Crozza biografia
Fonte Facebook
in

Maurizio Crozza

La vita privata di Maurizio Crozza

Maurizio Crozza è attore comico e imitatore tra i migliori di cui il panorama artistico italiano disponga. Primogenito di quattro figli, Crozza nasce a Borgoratti, un famoso quartiere residenziale di Genova, il 5 Dicembre 1959.

Seguito dal grande attore Gian Maria Volonté, il giovane frequenta la scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova, diplomandosi nel 1980. Esordisce in teatro recitando nei ruoli del repertorio classico.

Al Teatro dell’Archivolto di Genova nel 1989, Maurizio Crozza dà vita al gruppo cabarettista Broncoviz, con comici come Ugo Dighero.

Crozza condivide con Dighero un’amicizia nata alle scuole elementari e un analogo percorso artistico, collaborando prima alle parodie di film trasmesse dal programma radiofonico Axillo, poi alle trasmissioni satiriche Avanzi e Tunnel, su Rai 3.

Dei Broncoviz, rimasti attivi sino al 1996, fecero parte anche Marcello Cesena, Mauro Pirovano e Carla Signoris, divenuta in seguito la moglie di Crozza.

Il gruppo realizzò spassosi sketch satirici sugli spot televisivi dell’epoca, ad esempio: Merendina Frista (Fiesta Ferrero), Fasa Cola (Coca Cola), Caffè Rinko (Caffè Kimbo), ed altri.

Da Hollywood Party “il programma che vi dice tutto sul cinema, anche quello che non volete sapere!” a Mai dire gol

Nel 1995 Maurizio Crozza con i Broncoviz recita in Hollywood Party, una trasmissione comica, scritta e prodotta dal gruppo stesso, che prende l’ispirazione nonché il nome dal film omonimo di Peter Sellers.

Con i colleghi, Crozza, crea una serie di personaggi assurdi e dalla comicità prorompente, quali Irina Skassalkatsaja, Aristotile Piroskafos, Tom Rainer. Realizza le parodie delle pellicole cinematografiche più conosciute.

Il successo arride al comico genovese nel 1996 sulle Reti Mediaset quando partecipa come imitatore, per ben quattro edizioni consecutive, al programma Mai dire gol condotto dalla Gialappa’s Band

2001: avviene il salto alle reti Rai che durerà sino al 2004, in Quelli che…il calcio e La grande notte del lunedì sera, trasmissioni condotte dalla soubrette Simona Ventura.

Maurizio Crozza svolge ormai un ruolo di punta come attore comico e come trasformista, contribuendo all’enorme popolarità dei programmi.

Gli amori di Maurizio Crozza

Maurizio Crozza sposa nel 1992 la collega Carla Signoris che conosce dai tempi di scuola a Genova. La coppia ha due figli, Giovanni e Pietro, propensi ad intraprendere la professione dei genitori.

Come l’ironia e l’umorismo proteggono l’amore di coppia

L’unione tra Maurizio e Carla non ha dato adito a pettegolezzi, né dato motivo ai giornali che si occupano di gossip di entrare nella vita privata dei coniugi.

Eppure, la signora Crozza, scrittrice dotata di una notevole vena umoristica ne studia una più del marito, come ogni abile sposa-stratega che tiene a mantenere solida l’unione familiare.

I titoli dei romanzi che Carla Signoris ha scritto, nonostante i dovuti artifici letterari adottati per nascondere eventuali dati biografici, esprimono in modo chiaro l’opinione della scrittrice sui rapporti d’amore

Indirettamente rivelano qualche segreto di questa collaudata coppia di lungo corso. I titoli sono: Ho sposato un deficiente, Meglio vedove che male accompagnate, E Penelope si arrabbiò.

La signora Carla è presente a quasi ogni registrazione dello spettacolo del marito, che avviene a Milano.

Lo studio, ha dichiarato, è pieno di ballerine, e lei si sottopone volentieri ai frequenti viaggi Genova-Milano per stare con il suo Mauri. Si siede in platea, si diverte, e intanto controlla.

La carriera di Maurizio Crozza

L’esordio cinematografico e la professione di show man

Al cinema Maurizio Crozza esordisce nel 1993 ricoprendo un ruolo particolare, quello del Presidente della Repubblica Sandro Pertini, nel film di Franco Rossi Ci sarà un giorno (Il giovane Pertini), prodotto dalla Rai e trasmesso nel 2010.

Del 1959 è co-protagonista di Peggio di così si muore di Marcello Cesena e nel 1999, Crozza partecipa a Tutti gli uomini del deficiente di Paolo Costella.

Il richiamo del teatro non si fa attendere e Crozza nel 2005 debutta da protagonista con il monologo Ognuno è libero.

Partecipa al programma di Adriano Celentano, Rockpolitik e giunge all’esordio come showman a LA7 con Crozza Italia, programma di cui è interprete ed autore, nel 2006.

Maurizio Crozza dal 2007 al 2018

Negli anni di successo acclarato, dal 2007 al 2018, la satira politica diviene pane quotidiano per Maurizio Crozza che matura artisticamente con le trasmissioni su LA7: Italiand, Crozza nel Paese delle Meraviglie, e con la copertina di Dimartedì.

A Gennaio 2017 cessa il contratto di Maurizio Crozza con la Rete LA7. Si auspica un ritorno in Rai ma il comico firma per Nove, canale del gruppo Discovery dove conduce Fratelli di Crozza. Il contratto è confermato per il 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Al Bano Carrisi biografia

Al Bano

Valerio Mastandrea biografia

Valerio Mastandrea