Valerio Mastandrea biografia
Fonte sito Mastandrea
in

Valerio Mastandrea

La vita privata di Valerio Mastandrea

Nato il 14 febbraio 1972 a Roma da madre segretaria e padre impiegato nel settore assicurativo, cresce nel quartiere Garbatella, poi, dopo il divorzio dei genitori, vive con la nonna ai Parioli, dove frequenta la scuola delle Suore Dorotee. La sua è un’adolescenza difficile, frequenta il liceo e successivamente l’Università, senza però terminare gli studi, dando priorità alla recitazione. È appassionato di musica e da ragazzo impara a suonare l’anno batteria, pare sappia suonare tutte le canzoni dei Pink Floyd.

Le “altre” passioni di Valerio Mastandrea

A vent’anni desidera diventare giornalista, mentre la sua prima apparizione è al Maurizio Costanzo Show. Oltre al cinema e alla musica, ha una passione per la cucina, in particolare francese, pare sappia anche cucinare. Segue la politica ed è notoriamente di sinistra, si definisce un “rifondarlo”. Valerio Mastandrea ama la Roma, la sua squadra del cuore. Come per tanti romanisti, uno dei suoi idoli è Francesco Totti.

Gli amori di Valerio Mastandrea

Una delle sue ex fidanzate è la conduttrice ed attrice comica Paola Cortellesi. Dopo essersi lasciati i due rimangono amici e dirigono dal 2008 il Quarticciolo, teatro di Roma. Dopo qualche anno sposa l’autrice televisiva Valentina Avenia. La coppia ha un figlio, Giordano, nato il 3 marzo 2010.

I successi di Valerio Mastandrea

Il debutto al cinema risale al 1994 quando recita in Ladri al cinema, film di Piero Natoli. Raggiunge la popolarità con Palermo Milano – Solo andata e Tutti giù per terra, film che gli procura una Grolla d’oro come miglior attore.

Il suo talento viene riconosciuto soprattutto a partire dal 2010, quando, dopo alcuni film notevoli come Un giorno perfetto di Ozpetek e Good morning Aman, vince il David di Donatello con il film La prima cosa bella di Paolo Virzì. Tre anni dopo vince lo stesso premio per Gli equilibristi e per Viva la libertà. Nel 2015 continua la produzione del film Non essere cattivo dell’amico Claudio  Cagliari.

Un altro grande successo è Perfetti Sconosciuti, film di Paolo Genovese pluripremiato e iniziatore di un filone in tutto il mondo, in cui recita al fianco dell’amico Marco Giallini, di Edoardo Leo, Anna Foglietta, Giuseppe Battiston, Kasia Smutniak e Alba Rohrwacher. Nello stesso anno (2016) è il protagonista di Fai bei sogni, mentre nel 2017 recita in The Place ed esordisce come regista con il film Ride.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Maurizio Crozza biografia

Maurizio Crozza

Susanna Messaggio biografia

Susanna Messaggio