Max Pisu biografia
Fonte Facebook
in

Max Pisu

La vita privata di Max Pisu

Max Pisu, all’anagrafe Massimo Pisu, nasce a Legnano il 23 gennaio 1965. È un attore e cabarettista italiano noto soprattutto per il ruolo di Tarcisio a Zelig. Come si può intuire dal cognome, le sue origini sono sarde. Pisu ha la residenza ad Alghero, anche se dichiara di non aver ancora imparato il dialetto sardo. Max Pisu NON è il figlio di Raffaele Pisu.

Max Pisu è sposato con Michela Pisu.

Amante del vino, ha un’azienda vinicola insieme all’ex calciatore del Parma Lorenzo Minotti.

Le misure di Max Pisu

Max Pisu è alto 1,80 m.

Tatuaggi e significati

Max Pisu non ha tatuaggi.

Gli amori di Max Pisu

Pisu dichiara in un’intervista di essere una persona molto riservata, per questo poco si sa delle sue storie d’amore se non che è sposato con Michela Pisu.

La carriera di Max Pisu

Pisu inizia la sua carriera sul palco dell’oratorio, interpretando piccoli ruoli comici ideati da lui. All’età di 15 anni studia recitazione grazie a Gianni Cajafa e nel 1991 debutta a La Corte dei Miracoli, un locale milanese.

Dal 1998 al 2003 lo vediamo a Zelig con il personaggio che poi lo renderà famoso: Tarcisio, un giovane casa, chiesa e anziane che sarà anche il protagonista della sua prima apparizione sul grande schermo con il film La grande Prugna (1999). Lo rivedremo in Box Office 3D – Il film dei film (2011) con Ezio Greggio e Gigi Proietti.

Max Pisu partecipa anche a trasmissioni televisive come Guida al Campionato, BravoGrazie su Rai2 con Valeria Marini, e Un disco per l’estate.

Nel 2013 pubblica Max quanto basta. Avventure e ricette per scoprire che il cibo è anche buonumore (Gribaudo), scritto a due mani con Carlo Casti.

Tra i diversi riconoscimenti ottenuti, ricordiamo il Premio al merito civico città di Legnano (2017), il Premio Ugo Tognazzi (2007) e il Premio Walter Chiari (2003)

Alberto Lupo biografia

Alberto Lupo

Lou Ferrigno biografia

Lou Ferrigno