Romina Power biografia
Fonte Instagram
in

Romina Power

La vita privata di Romina Power

Romina Power, all’anagrafe Romina Francesca, nasce il 2 Ottobre 1951 a Los Angeles (USA). La madre Linda Christian e il padre Tyrone Power sono entrambi attori di Hollywood.

Fu proprio il padre, innamorato dell’Italia e di Roma, a dare alla primogenita il nome di Romina.

Romina e la sorella minore Taryn (1953) trascorrono l’infanzia negli USA fino alla morte del padre (1958), per poi passare un periodo in Messico affidate alle cure di una parente.

Nel 1960 con la madre e il nuovo compagno di lei, l’attore Edmund Purdom, la famiglia si sposta in Italia. Dopo un periodo di studi in Inghilterra, Romina vive la sua adolescenza libera e disinibita nella vivace Roma degli anni Sessanta. Come ricorda lei stessa in una intervista del 2017 rilasciata a Panorama:

Ho provato l’LSD e la marijuana, ho partecipato a feste con Keith Richards e Paul Mc Cartney, ho fatto le mie esperienze. All’epoca era tutto easy, anche tra sconosciuti. L’Aids non esisteva. Era bellissimo. La cosa peggiore che ti potesse capitare era restare incinta. Che a pensarci, non è una cosa tanto brutta, no?”. 

Il grande amore di Romina Power: Al Bano Carrisi

È sul set del film Nel sole (1967) che Romina Power conosce il cantante pugliese Al Bano Carrisi (Cellino San Marco, 1943): è l’inizio di una lunga storia d’amore e di un fortunato sodalizio artistico che li porterà a diventare la coppia più iconica della musica leggera italiana.

Lei, figlia d’arte di Hollywood, e lui, ragazzo di campagna del sud Italia, fanno sognare l’intera penisola.

Intervistato nel 2018 da Maurizio Costanzo, Al Bano ricorda:

Sul set per lei ero trasparente: non mi vedeva per niente. Durante le pause tra una scena e l’altra del film, Romina faceva la maglia o leggeva. Mi ha affascinato quel suo mondo fatto di silenzio. Poi abbiamo fatto un secondo film assieme, Tutto l’oro del mondo, e un anno dopo lei mi ha chiamato e mi ha lasciato il suo numero, era appena tornata da Los Angeles; non ho mai fatto salti dalla gioia nella mia vita, ma quel giorno avrei potuto vincere una gara di salto in alto“.

Tre anni dopo, il 26 Luglio 1970, i due convolano a nozze a Cellino San Marco (BR) con una cerimonia fiabesca. Dall’unione nascono quattro figli: Ylenia (1970-1993), Yari Marco (1973), Cristèl (1985), Romina Junior (1987).

L’idillio si rompe alla metà degli anni Novanta: nel 1999 la coppia si separa e nel 2012 viene ufficializzata la sentenza di divorzio dal tribunale di Brindisi. In una intervista concessa ad Enrica Iacono per Il Giornale, Romina confessa:

Il divorzio l’ho vissuto malissimo, come una sconfitta. Perché credevo molto nel matrimonio. In fondo il nostro mito è nato perché noi due volevamo cantare insieme, fare insieme le tournée, condividere ogni cosa. Però i miei figli mi sono stati molto vicini”. 

Selfie time 😁😁

A post shared by Romina Power (@rominaspower) on

Il riavvicinamento di Romina Power con Al Bano

Dopo il gelo degli anni Duemila, negli ultimi anni i rapporti tra Romina Power e Al Bano sembrano essersi distesi, tanto che la coppia riappare insieme nel 2013 per alcuni concerti a Mosca e, nel 2014, si ripresenta al Festival di Sanremo dopo ben 24 anni.

Nell’aprile 2018 cominciano a circolare voci di un riavvicinamento non solo professionale: ospiti in coppia a Ballando con Le Stelle, i due cantanti si scambiano carinerie sospette: “Romina è la mia donna ideale” risponde Al Bano a J-AX. Le fa eco la Power che scherza con Selvaggia Lucarelli: “Ho provato ad andarmene ma è durato una quindicina d’anni, poi sono stata ripescata”. 

Contemporanemente, Al Bano conferma a Storie Italiane la fine della relazione con la showgirl pugliese Loredana Lecciso, precisando però che le motivazioni della rottura non hanno nulla a che vedere con Romina, né conferma con l’ex moglie alcun ritorno di fiamma.

Sulle cronache rosa però non si fa altro che parlare di presunte future nozze tra Romina e Al Bano, con il bene placido della Signora Jolanda, mamma di Al Bano che approverebbe la ritrovata sintonia del figlio con la ex moglie.

Il grande lutto di Romina Power: la scomparsa di Ylenia

La tragedia che segna profondamente la vita della coppia si abbatte su di loro negli anni Novanta: nel Dicembre 1993 la primogenita Ylenia, in viaggio per il mondo in solitaria, fa l’ultima chiamata alla madre da un albergo di New Orleans, per poi scomparire nel nulla. In base alle testimonianze e alle indagini sono state avanzate diverse ipotesi: rapimento e segregazione, omicidio, suicidio.

Il corpo non è mai stato ritrovato e la stessa coppia ha manifestato negli anni posizioni contrastanti: secondo Romina, la figlia potrebbe essere ancora viva, mentre Al Bano, sembra essersi rassegnato.

In un’intervista rilasciata al settimanale Chi, il cantante di Cellino San Marco ha detto: “So che è in paradiso e la raggiungerò”.

Il cantante ha richiesto al Tribunale di Brindisi la dichiarazione di morte presunta della figlia, datata 31 Dicembre 1993.

Per Romina Power, che ha spesso lamentato la cinica speculazione della stampa su questa dolorosissima vicenda privata, la ferita è ancora aperta e in un tweet del Gennaio 2018 scrive:

Dov’è Ylenia? E dove sono le centinaia di ragazze che scompaiono a New Orleans?”.

Le misure

L’ex moglie di Al Bano è alta circa 178 cm. Con il passare degli anni, il suo fisico si è appesantito rivelando morbide rotondità.

La carriera di Romina Power e il duo con Al Bano

Bellezza semplice e al contempo conturbante, lunghi capelli castani e grandi occhi scuri, Romina Power viene notata da un talent scout di De Laurentiis mentre balla in un locale di Roma. Esordisce nel cinema tredicenne e, in quattro anni, gira ben 14 film.

Segue una carriera da cantante solista prima per la ARC (1966) poi per la EMI (1969), con brani beat e folk con cui partecipa a Un Disco per l’estate, FestivalBar, Festival di Sanremo.

Il più grande successo da solista è Il Ballo del qua qua (1982), uno dei singoli più venduti dell’anno e ancora oggi grande classico delle danze per bambini.

In duo con Al Bano vende milioni di dischi e fa concerti in tutto il mondo, ottenendo grande successo soprattutto in Russia, Bielorussia, Germania e Bulgaria.

Partecipano ben cinque volte al Festival di Sanremo, trionfando nel 1984 con Ci sarà e a due Eurovision Song Contest: L’Aja nel 1976 e Göteborg nel 1985.

Altri grandi successi: Felicità (1982), Sharazan (1984) Nostalgia canaglia (1987), Cara terra mia (1989), Oggi sposi (1991).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Marco Borriello biografia

Marco Borriello

Ivana Trump biografia

Ivana Trump