Natalia Estrada biografia
in

Natalia Estrada

La vita privata di Natalia Estrada

Natalia Estrada è nata a Gijòn, città della Spagna, il 3 settembre 1972. Studia danza classica e spagnola fin da piccola e a quindici anni si trasferisce a Madrid ed entra nel Conservatorio Real, dove si diploma. In seguito si iscrive alla facoltà di giornalismo e si esibisce nel balletto classico di Madrid. Dopo aver partecipato a vari concorsi di bellezza e programmi televisivi sulle reti spagnole, si trasferisce in Italia, dove riscuote un grande successo.

Le misure di Natalia Estrada

Natalia Estrada è alta 1,65 cm e pesa 55 kg.

Gli amori di Natalia Estrada

Nel 1992 sposa l’attore e conduttore Giorgio Mastrota. I due si conoscono mentre lavorano per Telecinco e conducono insieme il programma Il gioco delle coppie. Tra loro scoppia una grande passione, coronata con un matrimonio lampo a Madrid. Dopo aver avuto una figlia, Natalia Mastrota, si separano a causa di tradimenti da parte di entrambi. Nel gennaio 2018 la figlia Natalia annuncia, tramite un post su Instagram, di essere incinta, a soli 22 anni, del suo primo figlio.

Dal 2001 al 2006 ha una relazione con Paolo Berlusconi, imprenditore ed editore, fratello del Cavaliere Silvio Berlusconi.

Dopo la rottura con Paolo Berlusconi, Natalia si innamora di Andrea Mischianti, istruttore di equitazione, con cui condivide la sua passione per i cavalli. Insieme gestiscono un maneggio a Cortazzone, in provincia di Asti e nei fine settimana lasciano la campagna per tenere corsi di equitazione in giro per l’Italia.

La carriera di Natalia Estrada

Arrivata in Italia, partecipa alla trasmissione musicale Discoring e nel 1992 debutta come conduttrice del programma televisivo d’intrattenimento Bellezas al agua, versione spagnola di Bellezze al bagno su Telecinco. Nel 1993 debutta in Italia con il programma Il gioco delle coppie insieme al marito Giorgio Mastrota. Nel 1994 conduce il programma Grandi magazzini insieme a Marco Predolin e Paola Barale.

Nel 1996 arriva il successo con il film Il ciclone di Leonardo Pieraccioni. Nel film interpreta Penelope, una ballerina di flamenco. Nello stesso anno conduce, insieme a Laura Freddi, il varietà estivo Il quizzone di Gerry Scotti.

Nel 1997 conduce la quinta edizione del varietà La sai l’ultima? con il collega Gerry Scotti. Natalia conduce il programma fino al 2004. Sempre nel 1997 riceve il Premio Regia Televisiva come miglior personaggio femminile.

La Estrada intraprende anche la carriera di cantante. Nell’album di Claudio Baglioni Anime in gioco del 1997 è presente anche il singolo Orzowei, cantato insieme a Natalia. Nello stesso anno partecipa al Festivalbar con la canzone Banana y Frambuesa, versione italiana di Banane e lamponi di Gianni Morandi. Alla fine dell’anno incide l’EP Quiero cantar e nel 1999 esce il suo primo disco, Natalia. 

Nel 1998 interpreta se stessa nel film Paparazzi di Neri Parenti e recita nel ruolo di una ballerina in Jolly Blu, film realizzato dagli 883.

Conduce diversi programmi televisivi come Beato tra le donne, con Enrico Brignano, Divieto d’entrata, Sfilata d’amore e Paperissima, insieme a Marco Columbro.

Nel 2003 prende una pausa dal mondo dello spettacolo per dedicarsi ad un’altra sua grande passione, l’equitazione. Frequenta dei corsi, partecipa ad alcune competizioni e collabora alla gestione di un maneggio.

Nel 2004 entra nel cast della sit-com Il mammo, con protagonista Enzo Iacchetti, nella parte di un uomo vedovo con tre figli.

In seguito, Natalia decide di abbandonare il mondo dello spettacolo per dedicarsi alla sua passione per i cavalli, insieme al compagno Andrea Mischianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Simona Cavallari biografia

Simona Cavallari

Alessia Macari biografia

Alessia Macari