Salvatore Esposito biografia
Fonte Facebook
in

Salvatore Esposito

La vita privata di Salvatore Esposito

Salvatore Esposito è nato il 2 febbraio del 1986 a Napoli, ma è cresciuto a Mugnano, con il padre barbiere e gli altri due fratelli. Salvatore è sempre stato appassionato di recitazione e sin da piccolo si è fatto notare nei musical nei villaggi turistici e nelle recite scolastiche, ma è diventato veramente famoso grazie al ruolo di Gennaro Genny Savastano nella serie televisiva Gomorra.

Le misure di Salvatore Esposito

Salvatore è alto 184 centimetri e pesa 80 chili.

La perdita di peso

In Gomorra 1, per apparire in forma come Genny dal ritorno dal primo viaggio in Honduras, Salvatore ha dovuto perdere 20 chili in pochi mesi, con allenamenti quotidiani e una dieta stretta. Senza pensare che prima di iniziare la serie, invece, aveva dovuto mettere su 10 chili.

Tatuaggi e significati

L’attore ha la scritta No confio ni en Dios, ossia Non mi fido nemmeno di Dio, sul petto: è il suo mantra, che si è fatto tatuare mentre era in Honduras.

Gli amori di Salvatore Esposito

Esposito non ha mai avuto problemi con le ragazze e ha sempre fatto conquiste. La sua prima fidanzata, Paola, però, è arrivata solo nel 2014. La ragazza è laureata in giurisprudenza e i due si sono conosciuti in Spagna, nel periodo in cui lei era in Erasmus.

La carriera di Salvatore Esposito

Dopo il diploma linguistico, Salvatore ha frequentato la Scuola di Cinema di Napoli ed ha lavorato per un periodo a Mc Donald’s. Nel 2013 si è trasferito a Roma dove, nel 2013, ha recitato nelle serie televisiva Il clan dei camorristi.

Il successo, però, è arrivato nel 2014, quando ha interpretato Gennaro Genny Savastano in Gomorra. Inoltre, ha anche recitato in diversi film sul grande schermo, come La dolce arte di esistere (2015), Lo chiamavano Jeeg Robot (2016), Zeta (2016), Veleno (2017), AFMV – Addio Fottuti Musi Verdi (2017), Taxi 5 (2018) e Puoi baciare lo sposo (2018).

Inoltre, nel 2016 ha pubblicato il suo primo libro, dal titolo Non volevo diventare un boss. Come ho realizzato i miei sogni grazie a Gomorra, edito da Feltrinelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Giada Pezzaioli biografia

Giada Pezzaioli

Martina Merlino biografia

Martina Merlino