Russel Crowe biografia
Fonte Facebook
in

Russel Crowe

La vita privata di Russel Crowe

Russel Ira Crowe nasce a Wellington, in Nuova Zelanda il 7 Aprile 1964.

Sin da bambino Russel Crowe frequenta l’ambiente del cinema poichè i genitori, Alex e Jocelyn, si occupano del catering sui set cinematografici. Il nonno materno invece è stato un operatore cinematografico durante la Seconda Guerra Mondiale. Quella del cinema è, perciò, per Russel un’aria molto familiare.

Russel Crowe: un bambino prodigio

All’età di quattro Russel si trasferisce con la famiglia in Australia e dopo due anni inizia a lavorare nella serie tv australiana Spyforce.

A quattordici anni torna in Nuova Zelanda. A scuola si dedica alla musica e con lo pseudonimo Russ Le Roq incide alcune canzoni come I Just wanna be like Marlon Brando (1982). Per seguire le sue passioni artistiche lascia la scuola e si mantiene con lavoretti saltuari, tra cui l’animatore turistico. Grazie alle sue doti recitative e canore ottiene una parte in una produzione locale nel musical Grease.

Inizia a farsi conoscere nell’ambiente e viene chiamato per il film The Crossing (1990).

Nel 1992 conquista il premio come miglior attore protagonista negli Australian Film Institute Awards per la sua interpretazione di Hando nel film Skinheads. La pellicola, che affronta il tema della violenza e del razzismo, apre ufficialmente all’attore le porte di Hollywood.

Hahahaha #cringe

A post shared by Russell Crowe (@russellcrowe) on

Il gladiatore conquista l’arena

Notato da Sharon Stone, Russel Crowe approda ad Hollywood. L’attrice lo chiama infatti per interpretare una parte nel film western Pronti a morire, di cui è protagonista e produttrice. Nonostante il cast d’eccezione formato anche da Gene Hackman e Leonardo DiCaprio il film è un vero flop ai botteghini.

Nel 1997 Russell recita in L.A. Confidential a fianco di Kevin Spacey e Guy Pearce e nel 1999 è con Al Pacino in Insider – Dietro la verità.

Durante le riprese di Insider i produttori del film Il Gladiatore propongono a Crowe il ruolo del generale Massimo Decimo Meridio. L’attore declina l’offerta, ma è il regista di Insider, Michael Mann, a consigliargli di accettare, per non farsi scappare l’occasione di lavorare con il grande Ridley Scott. Si rivelerà una scelta vincente che porterà Russel a ricevere l’Oscar come miglior attore protagonista nel 2001.

È sempre del 2001 la magistrale interpretazione di Russel Crowe del matematico John Nash, premio Nobel per l’economia, malato di schizofrenia paranoide nel film A Beautiful Mind diretto da Ron Howard.

Nel 2003 Crowe è il Capitano Jack Aubrey in Master & Commander – Sfida ai confini del mare, film tratto dalla Saga di Aubrey e Maturin, opera letteraria dello scrittore Patrick O’Brian.

Ancora diretto da Ron Howard in Cinderella Man – Una ragione per lottare (2005), Russel interpreta il pugile irlandese James Braddock, campione mondiale dei pesi massimi nel 1935.

Con Denzel Washington Russel è nel cast del film American Gangster, diretto da Ridley Scott nel 2007.

Nel 2017, a fianco di Ryan Gosling, interpreta il picchiatore Jackson Healy, nell’action thriller The Nice Guys.

Russell Crowe: a bad guy

Nel 2005, Russel è stato arrestato per aver lanciato una cabina del telefono contro un portiere del Mercer Hotel di New York, che, secondo alcuni presenti si era rifiutato di fargli usare l’apparecchio. L’attore si è poi scusato pubblicamente, ma la reputazione di cattivo ragazzo lo ha accompagnato per molti anni.

Russell Crowe: il cowboy

Russell Crowe possiede una fattoria in Australia, nelle vicinanze di Coff’s Harbour, a nord di Sydney. Alleva mucche Angus che però non riesce ad uccider perché le ama troppo; è il luogo dove torna nel tempo libero e dove ama passare il periodo di Natale dando grandi feste per amici e parenti.

Danielle, l’amore di una vita

Nel 1990, sul set del film The Crossing, Russel Crowe conosce l’attrice e cantante Danielle Spencer. Dopo cinque anni di fidanzamento la relazione finisce ma i due restano ottimi amici.

Inizia così per l’attore un periodo di amori lampo, flirt e avventure.

Nel 1999 ha una breve relazione con Jodie Foster, nel 2000 con la modella Erica Baxter e successivamente con Meg Ryan. Frequenta poi l’attrice Peta Wilson, star del telefilm Nikita, Nicole Kidman e Jennifer Connelly, sua partner in A beautiful Mind.

Ma il giorno del suo trentanovesimo compleanno, il 7 Aprile 2003, Russel decide di mettere la testa a posto e sposa Danielle Spencer. Da lei ha avuto due figli, Tennyson e Charles. Il matrimonio dura nove anni e dal 2012, anno della separazione, Russel sembra essere essere rimasto single.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Luisa Ranieri biografia

Luisa Ranieri

Simone Barbato biografia

Simone Barbato