Umberto Tozzi biografia
Fonte Instagram
in

Umberto Tozzi

La vita privata

Umberto Tozzi è nato a Torino, il 4 marzo 1952. E’ un cantautore e chitarrista italiano, attivo dagli anni ’70 ad oggi. Ha raggiunto la popolarità grazie ai brani “Ti amo“, “Tu” e “Gloria“. Nell’arco della sua carriera ha venduto circa 80 milioni di copie con ben 34 album pubblicati, in Italia e all’estero.

Suo padre, Nicola Tozzi, era un agente di polizia e di origine pugliese; mentre sua madre, Immacolata, era una casalinga, di origini campane. Entrambi emigrarono a Torino negli anni ’40, in cerca di una vita migliore. Umberto Tozzi è l’ultimo di tre figli: il primogenito, Franco Tozzi, anch’egli un cantante; la secondogenita si chiama Mafalda.

Fin dall’età di 13 anni, Umberto Tozzi ha suonato la chitarra, esibendosi perlopiù nell’oratorio e successivamente nella band del fratello. Negli anni ’60 Tozzi ha preso parte a vari gruppi musicali, tra cui gli “Off Sound” nel 1968, e successivamente con Adriano Pappalardo si è unito ad un gruppo di ben 13 elementi. Negli anni ’70 ha collaborato ancora come chitarrista in un brano di Lucio Battisti, intitolato “Incontro d’amore” e poi nella band “La Strana Società“, partecipando ad “Un disco per l’estate” ed al “Festivalbar”. Soltanto in seguito, verso la fine degli anni ’70, Tozzi cominciava ad emergere anche come voce solista e cantautore. E’ stato autore del celebre brano “Io camminerò“, successo di Fausto Leali nel 1976. Lo stesso anno ha pubblicato il suo primo album “Donna Amante Mia”. La svolta è arrivata nel 1977 con il brano “Ti amo”, che vinse il Festivalbar e da allora è stato un crescendo di successi.

Nel 2009, Umberto Tozzi ha pubblicato la sua autobiografia, intitolata “Non solo io, la mia storia”.

Nell’autunno 2017, il cantante è stato operato d’urgenza a causa di un’infezione legata a diverticoli intestinali. Fortunatamente l’equipe medica che l’ha soccorso ha scongiurato il pericolo di setticemia.

Gli amori

Umberto Tozzi ha sposato Monica Michielotto nel 1995. I due hanno attraversato un periodo di crisi coniugale, tra il 1999 e il 2004. Insieme hanno due figli: Natasha e Gianluca.

Entrambi sono stati al centro del gossip: Natasha ha avuto una storia con Stefano Ricucci, mentre Gianluca è stato il compagno di Raffaela Fico, fino al 2015.

Umberto Tozzi, inoltre, è nonno di due nipoti: Andrea e Aris.

Le misure

Umberto Tozzi è alto 175 cm e pesa 78 kg.

La carriera

Il primo album di Umberto Tozzi è uscito nel 1976 e si intitola “Donna Amante Mia“. L’anno successivo fu la volta di “Ti amo“, il brano più celebre del cantautore, che dopo aver vinto il Festivalbar è restato primo in classifica ben 7 mesi consecutivi. Nel 1979 uscì “Gloria”, altra hit di successo che ha conquistato le classifiche europee. Negli anni ’80, Tozzi seguitò a sfornare album a ritmo frenetico, collaborando con artisti del calibro di Raf, Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Marco Masini.

Nel 1994, Umberto Tozzi ha vinto nuovamente al Festivalbar, con il brano “Muoio di te“, tratto dall’album “Equivocando”, scritto e composto interamente da lui. Nel 1997, pubblicò l’album “Aria e cielo“, per il quale si avvalse della preziosa collaborazione di Mogol.

Umberto Tozzi ha partecipato 4 volte al Festival di Sanremo. La prima volta, nel 1987, vinse presentando la canzone “Si può dare di più“, affiancato da Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri. Nel 1991 presentò a Sanremo il brano “Gli altri siamo noi“. Nel 2000 il suo brano “Un’altra vita” arrivò inaspettatamente ultimo in classifica, mentre nel 2005 la sua canzone “Le parole” fu eliminata con non poche polemiche.

Nel 2006, Umberto Tozzi festeggiava i suoi 30 anni di carriera da solista esibendosi all’Olympia di Parigi. Lo stesso anno ha dato il via ad un nuovo progetto, intitolato “Heterogene” nel quale sperimenta nuovi sound, mescolando generi ambient, longe e chill-out. L’artista ha trascorso questi ultimi anni celebrando i suoi vecchi successi con raccolte, corredate talvolta da inediti e rivisitazioni live, più alcuni album pubblicati all’estero. Tra questi ultimi ricordiamo, “Solo palabras“, per la Spagna (2006); “Bagaglio a mano” (1999); “Superstar” (2009) e “Yesterday, today” (2012).

Il 18 settembre 2017, Umberto Tozzi si è esibito live all’Arena di Verona per festeggiare i 40 anni Ti amo, brano che lo condusse al successo. La canzone è stata ripresa in duetto con l’artista internazionale Anastacia.

 

Emis Killa biografia

Emis Killa

Claudia Megre biografia

Claudia Megrè