le vibrazioni bio
in

Le Vibrazioni

La vita privata de Le Vibrazioni

Le Vibrazioni sono un noto gruppo musicale italiano, dall’anima pop rock, presente nel panorama musicale italiano dal 2003. Il gruppo, formatosi a Milano nel 1999, è composto, ad oggi, dal cantante e frontman Francesco Sarcina, dal chitarrista e tastierista Stefano Verderi, dal bassista Marco Castellani e dal batterista Alessandro Deidda.

Dal febbraio 2008 al 2012, Castellani è stato sostituito da Emanuele Gardossi, per poi rientrare a far parte della band proprio in quell’anno.

Di seguito, alcune delle informazioni personali di ogni componente della band.

Francesco Sarcina è nato a Milano, precisamente a Piazzale Corvetto, il 30 ottobre 1976 ed è, pertanto, del segno dello Scorpione. È cantautore e chitarrista del gruppo Le Vibrazioni ed è lui il maggior compositore della band. La sua attività musicale inizia suonando la chitarra in varie band e cover-band del milanese e successivamente, con il batterista Alessandro Deidda, nel 1993, fonda Le Vibrazioni, a cui si aggiungono poi Stefano Verderi e Marco Castellani.

Il frontman de Le Vibrazioni nasce da mamma Tina e papà Tito, ma i due si separano quando è adolescente, a 16 anni. Ha origini pugliesi e, prima di intraprendere la carriera musicale, lavora come fioraio, assistente sociale e addetto al volantinaggio. Si avvicina poi alla musica ascoltando i Led Zeppelin, i aBeatles e Elvis Presley. Trascorre la sua giovinezza con il padre, che gli trasmette l’amore per la chitarra, da buon ex chitarrista, ma sono anni difficili per lui: il genitore soffre di depressione e fa fatica economicamente.

La madre, invece, lo ha avuto a 21 anni, aveva 17 anni di differenza con il padre e, a detta di Sarcina, ha lottato contro tutti e tutto per metterlo al mondo. A 12 anni, la donna rimane incinta del fratellino di Francesco, ma è costretta ad abortire per via di un’infezione, la toxoplasmosi. Da lì la mamma di Sarcina inizia ad avere problemi psicologici devastanti, e se ne va di casa. Dopo diverso tempo, il frontman si mette alla ricerca della madre. Un giorno, a casa dei nonni, prova a digitare sul telefono un numero fresco di nota, e da lì ha riallaccia i rapporti con lei.

Francesco Sarcina ha due figli: Tobia (14 anni nel 2021) e Nina (5 anni e mezzo nel 2021). La paternità, ha raccontato a Verissimo, gli ha permesso, oltre di ritrovare un equilibrio, anche di comprendere le scelte dei propri genitori. Ha cambiato il suo modo di vivere il qui ed ora, prestando uno sguardo anche al futuro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stefano Verderi (@stefanoverderi)

Stefano Verderi è nato a Milano il 22 agosto 1974 ed è pertanto del segno del Leone. È il   chitarrista e tastierista de Le Vibrazioni. Dal suo profilo social è possibile vedere che ha una compagna ed un figlio di nome Ludovico. È amante degli animali, ha, infatti, un cane. Oltre alla musica, è appassionato di moto e suona il piano. Pare abbia studiato presso il Conservatorio Giuseppe Verdi, a Milano. Ha oltretutto prodotto il gruppo Santa Margaret.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stefano Verderi (@stefanoverderi)

Alessandro Deidda è nato l’11 gennaio a Milano ed è del segno del Capricorno. È il batterista de Le Vibrazioni. Ha una figlia di nome Viola. È fan dei Pink Floyd e secondo il sito Drumclubmagazine.com “ha militato in una tribute band dei Led Zeppelin e preso parte ai tour de Il Genio e di Pete Ross in Francia”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro “Boogie” Deidda (@adeidda)

Marco Castellani è nato a Legnano il 25 dicembre 1978 ed è del segno zodiacale del Capricorno. È il bassista de Le Vibrazioni. Nel 1999 viene contattato da Francesco Sarcina per entrare nel gruppo de Le Vibrazioni. Il suo idolo è John Paul Jones, bassista dei Led Zeppelin. È soprannominato Garrincha. Tra le curiosità c’è il fatto che nel 2008 ha lasciato Le Vibrazione e si è trasferito negli States per “ricominciare da zero senza essere sempre quello delle Vibrazioni”. È poi tornato a far parte della band nel 2012.

Le misure de Le Vibrazioni

Non si conoscono le misure certe de Le Vibrazioni, tuttavia è possibile fare una stima per ogni componente della band.

Francesco Sarcina potrebbe essere alto, come dichiarato anche sul web, 180 cm per un peso ideale di 80 kg.

Marco Castellani è possibile sia alto 194 cm per un peso ideale di 77 kg. Dispone, infatti, di un fisico molto magro ma slanciato.

Stefano Verderi potrebbe essere alto 170 cm per un peso ideale di 70 kg.

Alessandro Deidda è possibile sia alto 170 cm per un peso ideale di 69 kg.

La malattia – L’incidente – L’evento particolare

Francesco Sarcina, oltre al rapporto difficoltoso con i genitori, di cui si è parlato nel paragrafo precedente, e all’infanzia complicata, ha confessato anche di aver avuto problemi con la droga. Influenzato dal contesto sociale in cui era immerso, da teenager ha iniziato a fare uso di sostanze stupefacenti ed abuso di alcool, di nascosto dai suoi genitori, anche a seguito di quanto accaduto con la sua famiglia.

Nel suo libro, Nel mezzo, ha anche confessato di aver rischiato un’overdose per colpa di un’altra persona che aveva tentato più volte il suicidio, di cui era molto innamorato e che tentava di salvare. Tuttavia Francesco Sarcina ha parlato anche della mentalità che lo spingeva a compiere queste azioni borderline: vivere tutto al limite delle proprie possibilità. In ogni caso, in un’intervista a Verissimo, ha anche sottolineato che il motivo reale per cui ha iniziato a provare queste sostanze era comprendere lo stato d’animo della sua precedente ragazza, finendo così in una specie di buco nero, da cui, per fortuna, lui si è salvato.

Tatuaggi e significati

I componenti de Le Vibrazioni hanno diversi tatuaggi incisi sulla propria pelle. Proviamo ad annoverare quelli possibili da riscontrare, concentrandoci su ognuno, con i loro relativi significati.

Fra i tatuaggi di Francesco Sarcina è possibile elencare:

  • un cuore grande sul polso del braccio destro, fatto insieme alla sua ex moglie, Clizia Incorvaia. I due avevano deciso di fare questo tattoo per sugellare il loro amore, subito dopo essere tornati insieme, in seguito alla crisi di coppia per il presunto tradimento dell’influencer con Riccardo Scamarcio.
  • un fiore, stile tribale in bianco e nero, con un occhio aperto al centro sulla spalla destra, nel braccio. Sarcina non ha mai rivelato pubblicamente il significato ma si pensa abbia valore esclusivamente estetico.
  • una mezzaluna con quattro stelline intorno.
  • un tribale circolare in bianco e nero sulla parte anteriore della spalla sinistra
  • la Trinarchia, simbolo della Sicilia, raffigurazione con tre gambe, sul lato posteriore del braccio sinistro
  • un cerchietto piccolo vuoto nell’avambraccio sinistro
  • un sole stilizzato sul palmo della mano sinistra, vicino al pollice
  • un teschio nel lato interno dell’avambraccio destro

Marco Castellani non sembra avere tatuaggi visibili sul suo corpo. O, se ci sono, spesso vengono coperti dagli indumenti.

Stefano Verderi ha diversi tatuaggi visibili sul suo corpo, tuttavia difficili da distinguere bene nelle loro fattezze. Tra questi si possono annoverare:

  • uno spartito sul braccio destro
  • una scena di Alice nel Paese delle Meraviglie, sul braccio destro con la protagonista e il Brucaliffo
  • un disegno sull’avambraccio destro, forse una donna che suona la chitarra
  • un disegno stilizzato con inciso un fiore e la lettera “C” sull’avambraccio sinistro

Anche Alessandro Deidda ha diversi tatuaggi visibili sul suo corpo. In particolare:

  • un cuore grande trafitto da una spada da cui gocciolano due gocce di sangue
  • uno scheletro che suona con disegnato anche uno spartito musicale nella parte interna del braccio destro
  • la figura di un uomo, tutto colorato di nero, con una saetta, anch’essa di colore nero e incise le lettere “C” e “B” nella parte esterna dell’avambraccio destro
  • una fiamma rosso acceso che percorre tutto l’avambraccio destro, nel lato esterno con scritto “Rock & Roll”
  • una spada che trafigge un cervello nel lato esterno del braccio sinistro, appena sopra il gomito
  • un insieme di tatuaggi che vanno dal gomito la polso, di difficile comprensione attraverso le foto disponibili

Gli amori de Le Vibrazioni

Francesco Sarcina ha avuto una relazione molto appassionata con Clizia Incorvaia, con cui si è sposato nel 2015 e da cui ha avuto una bimba, Nina. I due poi si sono lasciati nel 2019, dopo un lungo periodo di crisi. Il motivo ufficiale del loro allontanamento pare fosse un tradimento da parte della donna, da lei smentito: un bacio con il loro testimone di nozze e amico di Sarcina, Riccardo Scamarcio. In seguito la bionda influencer, dopo le offese e umiliazioni subìte, ha raccontato di non aver mai tradito l’ex marito ma di aver baciato l’attore solo dopo essersi separata da Francesco. Inoltre, l’Incorvaia ha parlato spesso dei tradimenti dell’ex marito, su cui lei passava sopra per amore della sua famiglia.

Francesco Sarcina è anche papà di Tobia Sebastiano, avuto da una relazione del passato con una donna di cui non si conosce il nome e all’incirca nel 2021 si è legato ad una sua fan storica, giovanissima, di origine messicana con, tra loro, vent’anni di differenza, da cui ha avuto il terzo figlio nel dicembre 2021: Yelaiah. L’identità della donna, all’inizio sconosciuta, dovrebbe essere quella di Nayra Garibo, come hanno sottolineato le testate di gossip.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Sarcina (@frasarcina)

Per quanto riguarda gli altri componenti della band, il chitarrista e tastierista Stefano Verderi ha una compagna, di cui non si conosce il nome, e un figlio di nome Ludovico. 

Marco Castellani al 2021 ha una fidanzata di nome Valeria e Alessandro Deidda ha una figlia di nome Viola, ma non si sa chi sia la compagna.

La carriera de Le Vibrazioni

Il singolo d’esordio è Dedicato a Te che scala le classifiche nel 2003 certificandosi disco di platino dopo poche settimane della sua uscita. Dopo una gavetta fatta tra i locali milanesi, Le Vibrazioni, nello stesso anno, pubblicano il loro album d’esordio, omonimo, le cui vendite superano le 300mila copie.

Da qui, verranno fuori alcune delle loro canzoni più famose come In una notte d’estateVieni da meSono più sereno. Nel 2004 esce il film Tre metri sopra il cielo e il brano de Le Vibrazioni, E se ne va, viene incluso nella pellicola come colonna sonora.

Nel 2005 esce il loro secondo album, intitolato Le Vibrazioni II, certificato disco d’oro e preceduto dal singolo, Raggio di sole. In quell’anno partecipano anche al Festival di Sanremo con la canzone Ovunque andrò. Nel mentre, collaborano anche con Diego Abatantuono per la colonna sonora del film Eccezzziunale veramente – Capitolo secondo… me.

Il loro terzo album viene pubblicato nel 2006 e si intitola Officine meccaniche, ed è anticipato dal singolo Se. È da segnalare, in questo caso, un cambio di genere musicale, dal pop ad un alternative rock.

Nel 2008 Marco Castellani decide di prendersi una pausa dalla band per dedicarsi ad un progetto musicale con la band Octopus e viene sostituito da Emanuele Gardossi. Il primo singolo con il nuovo componente è Insolita, brano incluso nella colonna sonora del film di Sergio Rubini, Colpo d’occhio.

Il 18 aprile del 2008 esce il loro primo live album, En vivo mentre il loro quarto album è Le strade del tempoanticipato dal singolo Respiro. Nel maggio 2010 Le Vibrazioni sono chiamate ad aprire il concerto degli AC/DC a Udine e in occasione del campionato mondiale di calcio del 2010 registrano il brano Invocazioni al cielo, che diventa la sigla ufficiale di Sky Sport.

L’ultima tappa del Vibratour 2012 segna la fine di un’era per la band che decide di prendersi una pausa dalle scene musicali. Il ritorno avviene nel 2018 ed è annunciato con l’esibizione all’annuale Radio Italia Live. È il 30 giugno 2017. Di seguito, partecipano al Festival di Sanremo con il brano, Così sbagliato.

Nel febbraio 2018 esce il quinto album che lo richiama anche nel titolo, V, mentre a febbraio dello stesso anno Le Vibrazioni pubblicano Amore Zen, brano in collaborazione con Jack La Furia, succeduto poi da Pensami così. Di questi anni sono anche Cambia e L’amore mi fa male. Mentre a febbraio 2020 partecipano nuovamente al Festival di Sanremo con il brano Dov’è.

A dicembre 2022 vengono annunciati nella rosa dei Big che partecipano al Festival di Sanremo con il brano Tantissimo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le Vibrazioni (@levibrazioniofficial)

Per quanto riguarda la carriera individuale del frontman della band Francesco Sarcina, invece, tra le sue attività più importanti ci sono:

  • la partecipazione all’album Thori & Rocce dei produttori Don Joe e Shablo, collaborando con i rapper Fabri Fibra, Jake La Furia, Noyz Narcos, Marracash, Gué Pequeno e J-Ax al singolo Le leggende non muoiono mai.
  •  l’album di debutto da solista Io (2014)
  • la partecipazione al Festival di Sanremo 2014 da solista con le canzoni In questa città e Nel tuo sorriso. Con quest’ultima è arrivato al decimo posto della classifica finale.
  •  la partecipazione come professore di canto nella quattordicesima edizione di Amici di Maria De Filippi (2014)
  • la pubblicazione del suo secondo album da solista intitolato Femmina (2015)
  • la partecipazione alla quinta edizione di Pechino Express con l’ex moglie Clizia Incorvaia (2016)
  • la pubblicazione del suo libro Nel mezzo pubblicato da Sperling & Kupfer (2021)
blanco bio

Blanco

yuman bio

Yuman